GRAFFITI-ON-LINE.COM

 

2002-2023 Graffiti-on-line.com

Tutti i diritti di proprietÓ artistica e letteraria sono riservati.


Ricette d'Autore

CALAMARATA E PANNOCCHIE DETTE ANCHE CICALE E CANOCCHIE

Un sapore insolito e accattivante che conquista


18/05/2022 - Carmelo SarciÓ


(Centro Italia 200 km dall'Adriatico) CALAMARATA CON LE PANNOCCHIE DETTE ANCHE CICALE Questa ricetta è un cavallo di battaglia delle Marche, soprattutto a Pesaro. Ma loro tagliano in tre pezzi le pannocchie, dopo averle rettificate... come pasta usano le trofie ... e colorano coi Pachino. Io le lascio intere, come pasta uso la calamarata e coloro con la polpa fine di pomodoro q.b. . Per rettifica delle pannocchie intendo che siano private con le forbici di testa e coda e ritagliate sui bordi per renderne più agevole l'approccio alimentare (cioè per non graffiarsi le labbra quando si spremono coi denti davanti, come un dentifricio). Per 3 etti di pasta, da 6 a 8 pannocchie. Predisporre a crudo, nel tegame, olio EVO a piacere, pannocchie, cipolla tritata q.b.,chi vuole, anche della cipolla trtitata,  un peperoncino piccante fresco ridotto a tondini (io li conservao in freezer in un barattolo di vetro), poco prezzemolo e poco origano (ma anche niente) e un bicchiere di vino bianco, 4 cucchiai di polpa di pomodoro fine o, se preferite, 10/12 pomodori di Pachino, niente sale (vengono rese sapide dal vino). Fate cuocere a fuoco moderato finchè non si è ritirata la metà dei liquidi. Se si dovesse ritirare troppo aggiungete acqua semplice q.b. e rifate sobbollire un attimo. Attenzione: Non mescolare durante la cottura. Il condimento è pronto per essere unito alla pasta cotta a parte. Mescolare e servire.

 

 

2002-2023 Graffiti-on-line.com - Tutti i diritti di proprietÓ artistica e letteraria sono riservati.