GRAFFITI-ON-LINE.COM

 

2002-2023 Graffiti-on-line.com

Tutti i diritti di proprietà artistica e letteraria sono riservati.


Comunicato Stampa

ELECTRO-COLLAGES MOSTRA PERSONALE DI ANTONIO MAZZETTI

Personale d’Arte contemporanea a cura di Sabrina Falzone


16/01/2019 - Sabrina Falzone


(Milano)

ELECTRO-COLLAGES BERLINO AUGUST 35

Auguststrasse 35, Mitte Metro U8, fermata “Rosenthaler Platz”

 Inaugurazione 24 gennaio 2019 ore 18.00 (ingresso libero)

La mostra resterà aperta fino al 30 gennaio 2019

Apertura al pubblico dal 25 al 30 gennaio 2019

Orari della mostra tutti i giorni 16.00-19.00, giovedì chiuso

Informazioni Organizzazione Ufficio Stampa

Via Monviso 16N03 - 20154 Milano
info@sabrinafalzone.info
www.sabrinafalzone.info

Antonio Mazzetti, da fotografo, ha esplorato il mondo, viaggiando da oltre 40 anni in Europa, in Asia con particolare riguardo all’India, in America del Sud e negli Stati Uniti. Dopo il successo a Roma, dal 24 al 30 gennaio 2019, August 35 di Berlino ospita la mostra personale d’arte contemporanea di Antonio Mazzetti, intitolata “Electro-collages” e dedicata a questa particolare tecnica artistica ottenuta dall’assemblaggio di singole rielaborazioni elettroniche realizzate al computer, dalle quali si raggiunge un’immagine omogenea. Non poteva trovare location più centrale nella capitale tedesca, la Personale di Antonio Mazzetti, che si svolge proprio nel vivace quartiere del Mitte sulla Auguststrasse, la famosa via delle gallerie. Presso August 35 si inaugura la mostra di Antonio Mazzetti, “archeologo dell’immagine”. <<Compagna di viaggio sin dal 1975, la sua macchina fotografica – afferma la curatrice della mostra Sabrina Falzone - cattura dettagli urbani o archeologici con uno sguardo attento sia al passato glorioso delle civiltà, sia alle più moderne e temerarie architetture delle città. Con un’attenzione particolare all’arte, in special modo alla scultura, l’Artista coglie l’essenza del tempo nella sintesi dello spazio, creando nelle sue opere – quanto mai contemporanee - nuovi contesti visuali, caratterizzati da un inedito equilibrio tra i trionfi scultorei di ieri e i traguardi architettonici di oggi.>> Prosegue la curatrice Sabrina Falzone asserendo che <<l’ispirazione alle forme archetipiche della civiltà occidentale greco-romana determina anche un altro aspetto particolarmente significativo dell’indagine artistica di Mazzetti, quello mnemonico. La memoria, con il suo solido retaggio culturale, si sposa armoniosamente con la sofisticata ricerca di una teatralità prospettica, nonostante non manchino repentini contrasti visivi nel procedimento di assemblaggio. Il messaggio di universalità dell’opera d’arte in Mazzetti è rafforzato dalla tecnica del collage e della sovrapposizione di elementi compositivi finalizzato ad uno straordinario dialogo tra epoche e culture.>> E' un evento da non perdere con allestimenti a cura di Giuseppe Di Salvo e progetto espositivo di Sabrina Falzone.


 

 

2002-2023 Graffiti-on-line.com - Tutti i diritti di proprietà artistica e letteraria sono riservati.