Registrati | Profilo Personale | Norme Generali | Clubartespressione | Privacy

      

   

CLUBARTESPRESSIONE

 Registrazione Tribunale di Rieti n. 5 del 07/11/2002

 Statuto

Clubartespressione "Rieti-Europa"

Costituzione 19/3/1989 con Scrittura privata registrata  in data 31/3/1989 Ufficio del Registro di Rieti n. 597  Mod. III

 

Articolo 1 Generalità

Il presente Statuto è stato redatto sulla base delle norme di cui agli articoli n. 3 della Legge 7 dic. 2000, n. 383 e n. 111 del T.U. approvato con DPR 22/12/86, n. 917, così come modificato dall’articolo n. 5 del  D.L.vo 4/12/97, n. 460 e regola il funzionamento dell’associazione culturale di promozione sociale e di formazione extra-scolastica della persona senza fini di lucro «Clubartespressione Rieti-Europa».

L’associazione culturale Clubartespressione “Rieti-Europa” è stata costituita a Rieti in data 19 marzo 1989 con scrittura privata registrata all’Ufficio del Registro di Rieti in data 31 marzo 1989, N.597, Vol.III. La sede legale dell’Associazione è a Rieti in Viale dei Flavi n.17/E ed il codice fiscale assegnato è il numero 90009650574.

Il Club si propone di realizzare un elevato coinvolgimento culturale ed artistico nella provincia di Rieti, nel territorio nazionale e in Europa, promovendo la partecipazione ad iniziative culturali da parte di soggetti interessati alla cultura, all’arte e al giornalismo. Il Club realizza le sue finalità prevalentemente mediante l’impegno diretto dei soci ordinari e mediante l’opera, prestata a titolo gratuito, dai soci onorari e da collaboratori occasionali. L’oggetto sociale consiste nelle attività elencate nell’Articolo 2.

Il rappresentante legale è il Presidente che viene eletto dall’Assemblea dei soci ordinari con mandato quinquennale, rinnovabile senza limitazioni. La responsabilità organizzativa, decisionale ed amministrativa è affidata al Consiglio Direttivo. Per le modalità di convocazione degli organi collegiali, per la validità delle deliberazioni e per tutto quanto non previsto nello Statuto, si adottano le norme del Codice Civile.

I proventi delle attività statutarie svolte dall’Associazione non possono, in nessun caso, essere divisi fra gli associati, neanche in forme indirette, ma vige l’obbligo di reinvestire l'eventuale avanzo di gestione nella realizzazione dei programmi sociali.

Le norme sull'ordinamento interno dell’Associazione sono ispirate a principi di democrazia e di uguaglianza dei diritti di tutti gli associati, con espressa esclusione della temporanea partecipazione alla vita associativa; l'approvazione e le modificazioni dello statuto e dei regolamenti e la nomina degli organi direttivi dell'associazione è di competenza dell’Assemblea dei soci ordinari.

L’ammissione di nuovi soci o la loro esclusione dall’Associazione spetta all’Assemblea; negli articoli seguenti sono fissati i criteri per l’ammissione ed i motivi di esclusione, nonché i diritti e gli obblighi dei soci verso l’Associazione e le attribuzioni di ciascuna carica statutaria.

L’esercizio finanziario ha inizio il 1° settembre di ogni anno e termina il 31 agosto dell’anno successivo. Entro il 30 settembre di ogni anno dovrà essere obbligatoriamente sottoposto all’approvazione dell’Assemblea dei soci il rendiconto economico-finanziario. E’ data facoltà a ciascun socio ordinario di accedere in ogni tempo alla documentazione contabile ed alla situazione di cassa. Qualunque socio può chiedere al Presidente di convocare l’Assemblea nei successivi 10 giorni per motivi inerenti la spesa, il rendiconto finanziario ed il programma dell’anno in corso.  

L’Associazione ha durata illimitata. Lo scioglimento è deciso dall’Assemblea con il voto unanime di tutti i soci ordinari. In caso di scioglimento, cessazione o estinzione, dopo la liquidazione, il patrimonio residuo dovrà obbligatoriamente essere devoluto a fini di utilità sociale. Negli articoli che seguono l’Associazione sarà denominata «Club».

 

Articolo 2 Oggetto sociale

Il Club è un’associazione senza fini di lucro, apolitica e apartitica che si propone di realizzare l’oggetto sociale previsto nell’Atto costitutivo di seguito specificato.

Il Club si rivolge alle persone di cultura mediante la diffusione di notizie di eventi e concorsi culturali per mezzo dei periodici «Graffiti» e «Graffiti-on-line» che sono lo strumento d’informazione di cui si avvale il Club per realizzare l’oggetto sociale. L’utilizzazione degli spazi disponibili sui due periodici è gratuita ed è riservata ai soci ordinari, ai soci onorari ed ai partecipanti alle iniziative culturali del Club con le modalità previste dal «Regolamento Servizi di Graffiti-on-line».

Il Club attraverso i periodici «Graffiti» e «Graffiti-on-line» si propone di svolgere attività editoriale di natura non commerciale, ai sensi dell’art. 4 del DPR 26/10/1072, n. 633 e successive modificazioni.

Il Club realizza le sue finalità con l’impegno diretto dei soci ordinari prestato senza retribuzione, utilizzando i fondi provenienti dalle quote sociali, dalle elargizioni volontarie dei soci ordinari, da sovvenzioni o donazioni e dalle partite di giro relative al recupero delle spese tecniche, informatiche, di segreteria e tipografiche anticipate nell’ambito dell’attuazione delle finalità sociali. L’oggetto sociale è costituito dalle seguenti attività:

(1) promuovere iniziative e sostenere attività finalizzate alla divulgazione dell’arte e della cultura;

(2) svolgere con il supporto dei periodici «Graffiti» e «Graffiti-on-line»  attività editoriale di natura non commerciale senza fini di lucro ai sensi dell’ art. 4, DPR 26/10/1972, n. 633 e successive modificazioni e con il rimborso delle spese tecniche, informatiche, tipografiche e di segreteria. L’attività editoriale riguarda la pubblicazione telematica o tipografica di opere librarie, sillogi, antologie, monografie, cataloghi e cartelle d’arte, tesi universitarie e di specializzazione e lavori prodotti nell’ambito della ricerca scientifica e del dottorato di ricerca e nella realizzazione di documentari, opere teatrali e musicali;

(3) coinvolgere nelle attività statutarie personalità della cultura, maestri dell’arte, docenti, ricercatori, studiosi ed organizzazioni che svolgono ruoli di interesse per il Club, incentivandone la collaborazione;

(4) intrattenere collaborazione artistica e culturale con enti, periodici culturali ed organizzazioni aventi le medesime finalità, coinvolge ndone i vertici anche mediante il conferimento della qualifica di Socio Onorario del Club;

(5) impegnarsi per la salvaguardia delle culture locali e delle tradizioni popolari ed etniche in un contesto di conoscenza e di confronto e soprattutto di reciproco rispetto delle differenti realtà;

(6) tutelare la lingua italiana, l’ambiente e i diritti dell’uomo e promuovere in genere il miglioramento della qualità della vita nella soc ietà;

(7) sensibilizzare e formare alla cultura e all’arte mediante la promozione e l’organizzazione di corsi di informatica, lingue estere, metrica, musica,  disegno, grafica, pittura e scultura e stimolare la partecipazione a forum, recitals, concerti, mostre, rassegne, manifestazioni, eventi culturali, conferenze, dibattiti, seminari, congressi, viaggi culturali, itinerari enologici e gastronomici, visite a musei e gallerie, spettacoli;

(8) sostenere i periodici «Graffiti» e «Graffiti-on-line» ed altri periodici culturali ritenuti funzionali alle attività del Club;

(9) promuovere la registrazione sul sito internet www.graffiti-on-line.com di poeti, scrittori, saggisti, giornalisti, artisti, studiosi e amanti della cultura, incoraggiando ed agevolando la pubblicazione di opere e incentivando la partecipazione ai forum, la pubblicazione giornalistica, il dibattito culturale e la ricerca;

(10) pubblicare i lavori giudicati meritevoli dalle commissioni al termine dei concorsi di poesia, narrativa, arte, musica;

(11) informare i soci della programmazione di eventi culturali promossi dal Club o da altre organizzazioni culturali.

(12) accettare la partecipazione alle attività concorsuali organizzate dal Club (arte, poesia, pittura, opere teatrali, composizioni musicali, cultura scientifica, saggistica, sperimentazione letteraria e scientifica) anche a concorrenti non iscritti al Club.

Articolo 3 – Organi di stampa

Per attuare le sue finalità il Club si avvale dei Periodici di  Arte e Cultura “Graffiti” e “Graffiti-on-line” organi ufficiali di stampa del Club, assumendone il sostegno economico attraverso la copertura dei costi delle attività svolte per conto del Club, entro i limiti delle risorse.

Per disposizione statutaria è conferita ai periodici «Graffiti» e «Graffiti-on-line»  la qualifica di Socio Onorario.

Il  Periodico di Arte e Cultura «Graffiti» in versione tipografica è stato fondato nel 1987 e registrato al Tribunale di Rieti il 27 ottobre 1990 col numero 4/90 del Registro Stampa.

Il Periodico «www.graffiti–on–line.com», emanazione in versione telematica di «Graffiti», è stato registrato al Tribunale di Rieti il 7 novembre 2002 col numero 5/02 del Registro Stampa. Le modalità per la collaborazione giornalistica sono riportate nel «Regolamento Servizi di Graffiti-on-line».

La collaborazione giornalistica è prestata a titolo gratuito e non dà luogo a compensi. L’eventuale elargizione, deliberata dal Consiglio, di compensi simbolici a soci ordinari incaricati dal Consiglio Direttivo di svolgere attività giornalistica per conto del Club sotto forma di «collaborazione occasionale e saltuaria» o necessari per il conseguimento o per il mantenimento della qualifica professionale di Giornalista Pubblicista, non costituiscono in alcun modo «rapporto lavorativo» e sono erogati nel rispetto delle modalità previste dall’Ordine dei Giornalisti e con l’osservanza degli obblighi fiscali di competenza del Club; gli obblighi fiscali personali ed il versamento dei contributi previdenziali dovuti all’INPGI sono a carico di ciascun collaboratore.

Articolo 4 Soci

Il Club è costituito da Soci Ordinari e da soci Onorari. I soci ordinari all’atto dell’ammissione assumono l’obbligo di fornire il loro costante contributo per programmare, organizzare, condurre e sostenere economicamente le attività del Club. Si diventa socio ordinario su proposta di uno o più Consiglieri, con delibera unanime del Consiglio direttivo. I soci ordinari sono responsabili nei confronti del Consiglio direttivo dell’assolvimento dei compiti attinenti alle cariche statutarie loro conferite dall’Assemblea e collaborano con il Presidente per l’attuazione dei programmi. I soci ordinari che non ricoprono cariche specifiche assumono la qualifica di Consiglieri in seno al Consiglio direttivo. Non è fissato alcun limite minimo o massimo al numero dei soci ordinari. I soci ordinari sono tenuti a versare le quote sociali ordinarie e quelle straordinarie nella misura deliberata dall’Assemblea, nei termini e con le modalità stabiliti nel presente statuto.

Il conferimento della qualifica di Socio Onorario è di competenza dell’Assemblea dopo vaglio di opportunità da parte del Consiglio direttivo e su proposta di almeno un socio ordinario. La qualifica di socio onorario può essere conferita a personalità di spicco impegnate nella cultura interessate a fornire il loro contributo tecnico, culturale ed artistico per l’attuazione dei programmi del Club.

La qualifica può essere conferita anche a periodici culturali, associazioni ed enti che accettino di sostenere il Club nella realizzazione delle attività statutarie. La permanenza dei Soci Onorari nel Club è a titolo gratuito.

Tutti i soci hanno diritto di utilizzare gratuitamente spazi sui periodici  del Club per pubblicare loro opere, con il solo vincolo della copertura delle spese.

I lettori eventualmente registrati sul sito internet http://www.graffiti-on-line.com/ ed i collaboratori esterni occasionali non sono tenuti al pagamento di quote sociali, pertanto nessun rapporto associativo intercorre tra loro e il Club.

Allo scopo di mantenere elevato il livello culturale dei periodici del Club, viene incentivata la pubblicazione di articoli e altro materiale di interesse culturale prodotto da personalità della cultura già note ed affermate, non associate al Club.

Articolo 5 – Funzionamento

Gli organi preposti al funzionamento del Club sono: il Presidente, il Segretario, il Tesoriere, il Revisore dei Conti, l’Assemblea dei Soci Ordinari, il Consiglio Direttivo, il Comitato d’Onore, i Comitati Operativi.

Le cariche statutarie sono conferite dall’Assemblea, hanno durata quinquennale e sono rinnovabili senza limitazione.

Il Comitato d’Onore è costituito da tutti i soci Onorari che eleggono il Presidente del Comitato d’Onore.

I Comitati Operativi sono nominati dal Consiglio direttivo per la realizzazione del programma e possono essere costituiti anche da collaboratori esterni al Club.

- Presidente

E’ il rappresentante legale del Club nei rapporti con l’esterno ed è responsabile della corretta gestione e del rispetto degli indirizzi strategici previsti dallo Statuto, nonché dell’attuazione dei programmi deliberati dall’Assemblea.

Ha il potere di firma per tutte le operazioni contabili e finanziarie del Club. E’ eletto dall’Assemblea a maggioranza assoluta. Convoca il Consiglio e ne presiede le riunioni. Firma le delibere e gli atti ufficiali del Club e dispone il pagamento delle spese autorizzate dal Consiglio. In caso di impedimento è sostituito Segretario. Firma le richieste di sovvenzione indirizzate agli enti pubblici per l’attuazione dei programmi, l’organizzazione delle iniziative culturali ed il sostegno finanziario degli organi di stampa del Club. Mantiene i rapporti con gli enti e le organizzazioni per ottenere il patrocinio nell’organizzazione di eventi culturali di rilievo e sollecitare l’erogazione dei contributi. Coordina l’attività dei Comitati Operativi.

- Segretario

E’ il punto di riferimento principale del Club nei rapporti con i soci, con le cariche del Consiglio, con i Comitati, con i collaboratori ed in genere con l’esterno. Provvede alle incombenze di segreteria del Club. Coadiuva il Presidente in tutte le attività di funzionamento del Club e lo sostituisce in caso di impedimento. Provvede alla diffusione dei programmi del Club e tiene informati i soci di ogni notizia che li riguardi. Provvede a dare attuazione al calendario delle convocazioni ordinarie dell’Assemblea, del Consiglio direttivo e dei Comitati. Si adopera affinché siano recapitate in tempo le convocazioni ordinarie e straordinarie. Mantiene i rapporti redazionali con i periodici «Graffiti» e «Graffiti-on-line».

- Tesoriere

Al Tesoriere è delegato il potere di riscuotere le quote sociali ed ogni altra entrata destinata alla gestione del Club, compresi i rimborsi di spesa. Il Tesoriere risponde personalmente della custodia delle somme che costituiscono attività del Club e di ogni altra somma occorrente al funzionamento del Club a qualunque titolo affidatagli dal Consiglio.

Provvede ad effettuare il pagamento delle spese deliberate dal Consiglio e sottopone alla firma del Presidente tutti gli atti contabili e finanziari riguardanti la gestione. In caso di impedimento del Presidente sottopone gli atti amministrativi di natura urgente al Segretario, per la sola durata dell’impedimento. Predispone il rendiconto economico finanziario e lo sottopone al visto del Revisore dei Conti ed all’approvazione dell’Assemblea. Predispone i preventivi delle spese da rimborsare a cura dei soci per la pubblicazione di opere.

Tiene aggiornati i registri contabili del Club e ne consente la consultazione ai soci ordinari che ne facciano richiesta, senza particolari formalità.

- Revisore dei conti

E’ scelto di norma tra i commercialisti professionisti operanti nel territorio del Club. Fa parte del Consiglio in qualità di membro consultivo senza diritto di voto e senza limitazioni di durata della carica. Presta la sua opera do consulente a titolo gratuito e può essere in ogni momento revocato dal Consiglio direttivo. La presenza del Revisore dei conti è obbligatoria nelle riunioni dell’Assemblea per l’approvazione del rendiconto. In tale seduta il Revisore dei conti relaziona sul rendiconto finanziario, fornisce suggerimenti e muove eventuali rilievi. Appone il visto di revisione sui registri contabili del Club e sul rendiconto finanziario e relaziona all’Assemblea in merito alla regolarità del consuntivo. Può essergli conferita la qualifica di Socio onorario.

- Assemblea dei Soci Ordinari

L’Assemblea è costituita da tutti i soci Ordinari del Club. Possono prendervi parte senza diritto di voto, ma con facoltà di avanzare proposte i soci onorari se invitati ed il Revisore dei conti nelle Assemblee di approvazione dei rendiconti finanziari. L’Assemblea decide sulle materie riguardanti le strategie sociali, l’approvazione dei programmi e dei rendiconti, l’elargizione volontaria da parte dei soci ordinari di somme a copertura delle spese che esorbitano la gestione ordinaria, il conferimento della qualifica di socio ordinario e onorario e sulle attività straordinarie previste dallo Statuto. Le decisioni dell’Assemblea sono prese a maggioranza assoluta. In caso di parità prevale il voto del Presidente. Per il conferimento della qualifica di socio ordinario o di socio onorario è necessario il consenso unanime di tutti i soci ordinari iscritti ed in regola con le quote, anche se espresso per delega.

-Consiglio Direttivo

Il Consiglio direttivo è costituito dal Presidente, dal Segretario, dal Tesoriere e dai Consiglieri.

Il Consiglio direttivo è l’organismo fondamentale del Club: stila il programma, lo sottopone all’approvazione dell’Assemblea e vi dà attuazione; autorizza le spese e vigila sulla situazione economica; individua all’esterno del Club le possibilità di ottenere contributi e patrocinio per la realizzazione del programma.

E’ convocato dal Presidente ogni qualvolta si renda necessario, anche per le vie brevi. Possono prendervi parte, con decisione autonoma del Presidente, senza diritto di voto, il Presidente del Comitato d’Onore ed i Collaboratori esterni in occasione della stesura del programma annuale o per l’organizzazione di eventi e concorsi. Il Presidente del Comitato d’Onore è convocato in qualità di membro consultivo quando vi siano da trattare questioni disciplinari.

Il Consiglio nomina i componenti dei Comitati operativi per l’attuazione del programma e le Commissioni per la valutazione delle opere presentate nei concorsi di poesia, arti figurative e giornalismo, attingendo principalmente a persone qualificate esterne al Club e delibera l’entità dei compensi da erogare  a titolo di compenso forfetario per la collaborazione prestata.

Per motivi urgenti, in caso di assenza del Presidente, il Consiglio può essere convocato e presieduto dal Segretario. Ratifica le spese urgenti sostenute dal Presidente, le variazioni nel programma che si sono rese necessarie e le modifiche al bilancio.

-Comitato d’Onore

La costituzione del Comitato d’Onore è eventuale poiché non è indispensabile per la vita del Club. Il Comitato d’Onore è nominato dall’Assemblea con maggioranza qualificata. Il numero dei suoi membri è stabilito di volta in volta dal Consiglio e dura in carica un anno. E’ l’organo consultivo e disciplinare del Club ed è composto esclusivamente da Soci onorari. Il Comitato è presieduto dal Presidente del Comitato d’onore, carica meramente onoraria conferita dall’Assemblea, col voto unanime degli iscritti espresso anche per delega, ad un Socio onorario che goda di prestigio in campo culturale. Il Presidente del Comitato d’Onore può essere invitato a partecipare alle sedute del Consiglio, a titolo consultivo, per fornire idee e proposte in occasione della stesura del programma annuale o per la trattazione di problematiche disciplinari. Non ha responsabilità amministrativa.

Presiede le giurie e le commissioni di valutazione delle opere partecipanti ai concorsi. Appone il «Visto» sugli attestati ufficiali per il conferimento di premi, diplomi e riconoscimenti. In caso di indisponibilità temporanea, le funzioni e le prerogative del Presidente onorario sono assunte da altro socio onorario designato dal Consiglio. Il Presidente del Consiglio d’Onore relaziona in seno al Consiglio sulle controversie di natura disciplinare e propone le soluzioni.

Articolo 6 – Risorse

Le risorse economiche necessarie al Club per attuare le finalità previste dallo Statuto sono principalmente costituite dalle quote sociali; ma, a copertura delle maggiori spese sostenute per motivi di opportunità ed urgenza, l’Assemblea delibera all’unanimità l’elargizione volontaria e straordinaria da parte dei Soci ordinari di somme uguali per ciascun socio, fino a concorrenza delle spese sostenute o da sostenere. Sono da precedere anche le eventuali sovvenzioni da parte di enti pubblici o di altre organizzazioni, oltre ad elargizioni da parte di simpatizzanti che non rappresentino corrispettivo di servizi resi dal Club. Infine concorrono alla formazione del bilancio, le partite di giro provenienti dal recupero delle spese tecniche, tipografiche e di segreteria sostenute per conto dei soci che si avvarranno del Club per l’edizione e la pubblicazione di loro opere.

Le quote sociali devono essere versate al Tesoriere entro il mese di settembre o all’atto dell’ammissione, per l’intera annualità. L’importo delle quote sociali per i soci ordinari è stabilito dall’Assemblea all’inizio dell’anno finanziario. Quando le entrate ordinarie dovessero risultare insufficienti alla copertura delle spese correnti o delle passività dovute a maggiori uscite per attività programmate, i soci ordinari sono tenuti in solido a ripianare il temporaneo deficit mediante versamenti volontari, nella misura che sarà di volta in volta concordata nel Consiglio e deliberati all’unanimità. I versamenti straordinari versati a copertura di un deficit temporaneo realizzato per inderogabile necessità ed urgenza possono essere dal Club restituite ai soci ordinari al termine dell’anno finanziario o nell’anno finanziario successivo a quello di erogazione, traendo le somme dagli eventuali avanzi di gestione.

Le quote straordinarie deliberate dall’Assemblea all’unanimità devono essere versate al Tesoriere entro cinque giorni.

Allo scopo di promuovere l’elargizione delle sovvenzioni necessarie per l’attuazione delle attività programmate all’inizio di ciascun esercizio, il Tesoriere predispone con congruo anticipo le richieste di sovvenzione da presentare agli enti pubblici che nei loro bilanci hanno preventivato il finanziamento di attività e iniziative culturali ai sensi dell’art. 49 del DPR 24 luglio 1977 n. 616 e leggi collegate. Oltre che agli enti pubblici istituzionali analoghe richieste possono essere presentate anche ad altre organizzazioni con la sola esclusione di quelle sindacali o politiche . Le richieste, approvate dal Consiglio e sottoscritte dal Presidente, vanno fatte pervenire agli enti destinatari a cura del tesoriere che periodicamente, unitamente al Presidente, ne sollecita l’accoglimento.

Articolo 7 Controversie

Tutti i soci sono tenuti ad osservare le prescrizioni che li riguardano, contenute nel presente Statuto e nel Regolamento. In nessun caso è previsto il ricorso alla Magistratura ordinaria per la risoluzione delle questioni interne tra i soci e il Club. Per la composizione di eventuali controversie è previsto il ricorso al Consiglio direttivo integrato dal Presidente del Comitato d’Onore o, se non costituito, da un arbitro neutrale e qualificato, esterno al Club, scelto dal Presidente.

Per quanto non previsto nel presente Statuto, si rimanda alle norme del Codice Civile.

Articolo8 – Approvazione

Il presente Statuto integra e sostituisce quello allegato all’Atto costitutivo e acquista validità dopo l’approvazione dell’Assemblea dei Soci Ordinari. Il Verbale con la Delibera di approvazione è parte integrante dello Statuto. Con la medesima Delibera l’Assemblea approva anche il «Regolamento Servizi di Graffiti-on-line» sulla privacy e sull’utilizzo che sarà pubblicato sul sito unitamente al presente Statuto.

 

 

Rieti, 31 agosto 2005

IL PRESIDENTE

Dr. Carmelo SARCIA'

INVIA UN'OPERA

PROFILO PERSONALE

SUPPLEMENTI

 

Pubblicazione

Tesi di Ricerca, Laurea, Master, Dottorato di ricerca.

 

Inserimento opere letterarie, articoli, foto, dipinti,...

Servizio riservato agli utenti registrati

 

Accesso all'area personale

Il servizio consente di modificare le proprie impostazioni personali

  Registrati | Profilo Personale | Norme Generali | Clubartespressione | Privacy

2002-2019 Graffiti-on-line.com

Tutti i diritti di proprietà artistica e letteraria sono riservati.

Registrazione al tribunale di Rieti n. 5 del 07/11/2002.

Consultare le norme generali e la politica sulla privacy.

Proprietario e Direttore responsabile Carmelo SARCIA'

La pubblicazione di articoli, saggi, opere letterarie, tesi di ricerca, ecc. verrà sottoposta alla preventiva approvazione di una commissione tecnica composta di esperti nel ramo nominati dalla Direzione.

Chi siamo | Mappa del Sito | Contattaci | WebMail | Statistiche