Registrati | Profilo Personale | Norme Generali | Clubartespressione | Privacy

Le cassatelle con la ricotta

      

   

Cucina d'Autore

 Registrazione Tribunale di Rieti n. 5 del 07/11/2002

 

 

Articolo di:

Aurora Sarcià


Un dolce dalle remote origini, che ricorda simboli prettamente mediterranei

 

Stampa agevole

Invia questa pagina ad un amico

Nessun file da scaricare

Torna all'indice

 

 

2002-2019 Tutti i diritti riservati

Cannoli siciliani


Un dolce agro-pastorale antichissimo

Le cassatelle con la ricotta

Un dolce dalle remote origini, che ricorda simboli prettamente mediterranei

(Roma, Sep 22 2005 12:00AM)

INGREDIENTI DELLA PRIMA FASE
250 grammi di farina (doppio zero)
125 grammi di zucchero (vanno bene anche 100 gr.)
1 uovo intero e un tuorlo
2 cucchiai di latte (intero)
½ bustina di lievito per dolci


PREPARAZIONE DELL’IMPASTO
Impastare tutti gli ingredienti e ricavarne una sfoglia sottile, spruzzando di farina durante la lavorazione per rendere la sfoglia meno appiccicosa. Premendo sulla sfoglia il bordo di un bicchiere grande o di una tazza, ricavare delle formelle circolari e lasciarle riposare su una superficie infarinata.

INGREDIENTI DELLA SECONDA FASE
350 grammi di ricotta (di pecora)
150 grammi di zucchero
2 tuorli d’uovo
una presa di cannella in polvere (facoltativa)
150 - 250 grammi di praline di cioccolato fondente (facoltative)


PREPARAZIONE DEL RIPIENO
Frullare la ricotta, lo zucchero, i tuorli e la cannella fino ad ottenere una crema morbida. Aggiungere le praline di cioccolato, rimescolando appena.

ASSEMBLAGGIO
Considerare la metà delle formelle; poggiare su ognuna un cucchiaio d’impasto ed appiattirlo al centro, lasciando libero il bordo. Coprire ogni formella con la gemella e saldare i bordi con una leggera pressione, inumidendo con un velo di vino bianco le parti da incollare, se si sono seccate.
Incidere alla distanza di un centimetro circa tutto il bordo circolare che s’è incollato, realizzando una frangia a raggiera. Praticare sulla parte ripiena dei fori con una forchetta.

COTTURA E CONSUMAZIONE
Cuocere in forno caldo a 180° per circa mezz’ora, ponendo le cassatelle in teglia bassa rivestita con carta da forno. Si consiglia di seguire la cottura per stabilire il miglior tempo adatto al forno. E’ preferibile mangiarle tiepide e spolverate con zucchero a velo. Abbinare aleatico delle Lipari, zibibbo di Marsala o moscato di Pantelleria.

CURIOSITA’
Le cassatele fanno parte della tradizione catanese.
A Trapani si chiamano “genovesi” e la finitura del bordo viene realizzata con uno stampo.
Nella versione napoletana troviamo la fantasiosa variante della “sfogliatella”.

Aurora Sarcià

 

Inizio

INVIA UN'OPERA

PROFILO PERSONALE

SUPPLEMENTI

 

Pubblicazione

Tesi di Ricerca, Laurea, Master, Dottorato di ricerca.

 

Inserimento opere letterarie, articoli, foto, dipinti,...

Servizio riservato agli utenti registrati

 

Accesso all'area personale

Il servizio consente di modificare le proprie impostazioni personali

  Registrati | Profilo Personale | Norme Generali | Clubartespressione | Privacy

2002-2019 Graffiti-on-line.com

Tutti i diritti di proprietà artistica e letteraria sono riservati.

Registrazione al tribunale di Rieti n. 5 del 07/11/2002.

Consultare le norme generali e la politica sulla privacy.

Proprietario e Direttore responsabile Carmelo SARCIA'

La pubblicazione di articoli, saggi, opere letterarie, tesi di ricerca, ecc. verrà sottoposta alla preventiva approvazione di una commissione tecnica composta di esperti nel ramo nominati dalla Direzione.

Chi siamo | Mappa del Sito | Contattaci | WebMail | Statistiche