Registrati | Profilo Personale | Norme Generali | Clubartespressione | Privacy

I MISTERI DELL'EGITTO DI ALESSANDRO RUGOLO

      

   

Recensioni

 Registrazione Tribunale di Rieti n. 5 del 07/11/2002

 

 

Recensione di:

Alessandro Rugolo


Giamblico, Red Edizioni 1995, pagine 104, Lire 14.000

 

Stampa agevole

Invia questa pagina ad un amico

Nessun file da scaricare

Torna all'indice

 

 

2002-2019 Tutti i diritti riservati

Antica scultura egiziana


Recensione libraria

I MISTERI DELL'EGITTO DI ALESSANDRO RUGOLO

Giamblico, Red Edizioni 1995, pagine 104, Lire 14.000

(Aprilia (RM), Jun 4 2007 12:00AM) Giamblico e i misteri dell'Egitto, ovvero “risposta del maestro Abammone alla lettera indirizzata da Porfirio ad Anebo e soluzione delle difficoltà che vi si trovano”. Chi è Giamblico? Nato a Calcide di Celesiria probabilmente intorno al 275 d.C., muore nel 330. Dopo aver studiato a Roma, Alessandria e in Sicilia, fonda quindi una sua scuola filosofica in Siria. Scrive molte opere soprattutto su Platone e la sua filosofia, una Collezione di dottrine pitagoriche e una Teologia dei numeri. Ma con “I misteri dell'Egitto”, Giamblico, fingendosi Abammone Egizio, ci parla delle antiche dottrine degli Assiri e delle “nuove dottrine” del suo tempo rendendo ragione d'ogni cosa in modo appropriato e conveniente... dando “alle domande teologiche la risposta del teologo, quella del teurgo alle domande di teurgia, e dai filosofi esamineremo con te i quesiti di filosofia; e porremo in luce seguendo i principi primi quelli tra essi che riconducono alle cause prime; e discuteremo in maniera conveniente dal punto di vista morale quanto si dice sui costumi e sui fini supremi; ed esporremo tutto quanto ancora resta con metodo e proprietà.” “Lascia perdere chi ti parla, superiore o inferiore che ti sia, e considera invece se il discorso sia vero o falso, risvegliando attivamente la tua intelligenza”. Cercando di dare spiegazione a comportamenti antichi come l'uomo e al tempo ancora in voga, Giamblico spiega i comportamenti umani: “possiamo dire che l'erezione di immagini falliche è un simbolo del potere rigenerativo e noi lo intendiamo come richiamato a fecondare il mondo; e per questo che la gran parte di tali immagini viene consacrata in primavera, quando appunto l'insieme dell'universo riceve dagli dei la forza generatrice dell'intero creato.” O, più semplicemente, il volo degli uccelli: “essi si muovono per impulso della loro anima particolare, ma anche dal demone protettore degli esseri viventi, come pure dai moti dell'aria e dalla potenza che cala dal cielo nell'aria (medesima): tutto questo muove (gli uccelli) conformemente alle intenzioni degli dei.” Affiancando al volere degli dei le forze della natura, “i moti dell'aria” e la misteriosa “potenza che cala dal cielo” che, forse, noi chiameremmo forza di gravità! Nonostante la brevità del testo gli argomenti trattati sono tanti e tali che il libro e stato tradotto in varie lingue, nel tempo. Da tanti considerato misterioso e incomprensibile, è forse una guida alla conoscenza del divino, dell'uomo e della natura che lo circonda, è un invito a trovare la verità usando l'intelligenza.

Alessandro Rugolo

 

Inizio

INVIA UN'OPERA

PROFILO PERSONALE

SUPPLEMENTI

 

Pubblicazione

Tesi di Ricerca, Laurea, Master, Dottorato di ricerca.

 

Inserimento opere letterarie, articoli, foto, dipinti,...

Servizio riservato agli utenti registrati

 

Accesso all'area personale

Il servizio consente di modificare le proprie impostazioni personali

  Registrati | Profilo Personale | Norme Generali | Clubartespressione | Privacy

2002-2019 Graffiti-on-line.com

Tutti i diritti di proprietą artistica e letteraria sono riservati.

Registrazione al tribunale di Rieti n. 5 del 07/11/2002.

Consultare le norme generali e la politica sulla privacy.

Proprietario e Direttore responsabile Carmelo SARCIA'

La pubblicazione di articoli, saggi, opere letterarie, tesi di ricerca, ecc. verrą sottoposta alla preventiva approvazione di una commissione tecnica composta di esperti nel ramo nominati dalla Direzione.

Chi siamo | Mappa del Sito | Contattaci | WebMail | Statistiche