Registrati | Profilo Personale | Norme Generali | Clubartespressione | Privacy

CURRICULUM VITAE DEL DIRETTORE CARMELO SARCIA'

      

   

Editoriali

 Registrazione Tribunale di Rieti n. 5 del 07/11/2002

 

 

Articolo di:

C. SARCIA'


Dagli Amici mi guardi Iddio che dai Nemici mi guardo io.

 

Stampa agevole

Invia questa pagina ad un amico

Nessun file da scaricare

Torna all'indice

 

 

2002-2019 Tutti i diritti riservati

Carmelo Sarcią


Scheda Personale

CURRICULUM VITAE DEL DIRETTORE CARMELO SARCIA'

Dagli Amici mi guardi Iddio che dai Nemici mi guardo io.

(Rieti, 22/03/2012)


► Carmelo Sarcià abita a Rieti in Viale dei Flavi 17E. La famiglia è originaria della Sicilia: nonno paterno Siracusa, nonno materno Messina. E' nato a Scordia (Catania) il 28 ottobre 1939 da Salvatore Sarcià Maresciallo Maggiore (a scelta) dei Carabinieri nato il 10 Gennaio 1912 e da Anna Fuoco nata il 27 Gennaio 1916 insegnante, orfana della guerra 1915-18: Fuoco Dario Soldato del 145° Rgt. f. nato il 7 ottobre 1887 a Messina e morto il 20 luglio 1916 in Val d'Astico nella Battaglia del Monte San Martino per le ferite riportate in combattimento. Un fratello, Antonino Dario, medico psichiatra a Montecchio Maggiore (Vicenza) e 5 sorelle: Marianna laureata in lettere classiche, residente a Catania; Josè laureata in lettere classiche, deceduta per mesotelioma della pleura contratto in area prossima alla zona industriale di Priolo (SR); Aurora laurea in lettere classiche, in teologia e baccalaurea, suora laica responsabile nazionale della Comunità Chiesa Mondo, insegnante di Religione, giornalista e saggista, Direttore responsabile del periodico cattolico Chiesa Mondo, residente a Roma in Via Aurelia; Adalgisa laureata in filosofia, insegnante di Religione residente a Catania; Alida impiegata al Ministero delle Poste Roma EUR.
Ha sposato la prof.ssa di lettere Marilia Tarani dalla quale ha avuto due figli: Alessia prof.ssa di lingue straniere, mamma di Ludovica Bighi studentessa al liceo scientifico Rieti, Salvatore Alessandro, laureato in scienze informatiche, dottorato di ricerca in ingegneria informatica all'Università del Mariland USA, assistente presso le università statali di Roma Tor Vergata e Bolzano, dottore in scienze politiche, 1° classificato al Master di Management presso l'Università Statale di Torino, Tenente Colonnello in Cavalleria t. ISSMI (E) (NATO Defence School).
► Ha vissuto in Sicilia fino all'età di ventuno anni, ne conosce tutto il territorio per aver vissuto o lavorati in tutte le province, vi ha frequentato le scuole fino al diploma e vi ha prestato servizio da Ufficiale nel 5° Reggimento Fanteria Aosta. Dell’adolescenza conserva incancellabili ricordi strettamente legati allo scoppio della seconda guerra mondiale, all'invasione degli Alleati e alla fase di transizione fascismo - democrazia. Conserva un vivo ricordo dell'invasione americana, degli allarmi antiaerei, dei bombardamenti, dei ricoveri, dello sfollamento nei boschi e nelle grotte, la fila per comprare il pane con la tessera, le AM Lire imposte dagli Alleati, la campagna antitifica e antimalaria, il DDT, il referendum monarchia-repubblica, il banditismo, i funerali dei tanti Carabinieri uccisi dai banditi, la campagna elettorale del 1948 e le manifestazioni separatiste, la ricostruzione post bellica.
► Nel 1960 consegue il diploma di ragioniere e l’abilitazione all’esercizio della professione di perito commerciale e viene assunto all'ufficio corrispondenza e spedizioni estere della ditta Florio di Marsala, dove gli viene offerto di trasferirsi alla Cinzano di Torino con un  contratto a tempo indeterminato. Ma sceglie di intraprendere la carriera militare, dapprima da Ufficiale di complemento nell’Esercito e 4 anni dopo nel servizio permanente effettivo, quale vincitore del 1° concorso per Sottotenenti del ruolo speciale unico, nel quale si classifica ai primi posti (27° su 119) su qualche migliaio di concorrenti.
Nel 1965 vince il concorso per Sottotenenti dell’Arma dei Carabinieri e nel luglio del 1969, interpellato per l'arruolamento nell'Arma con sede di prima destinazione da scegliere tra Nuoro (bandito Mesina), Bolzano (irredentista Klotz) e Catanzaro (autostrada del sole in costruzione), per motivi di famiglia è costretto a rinunciare. Nel 1969 viene trasferito dalla Sicilia a Rieti, ove si stabilisce con la famiglia, allontanandosene per la frequenza di corsi o per gli obblighi di comando.
E' promosso Colonnello in prima valutazione nel febbraio 1990 (3° di 12, su alcune centinaia di valutati) e conclude la carriera a domanda nel 1995 con il grado di Generale di Brigata in servizio, dopo aver ricoperto gli incarichi di Comandante del Battaglione Supporti Generali della Scuola di Guerra di Civitavecchia, di Aiutante di Campo e Capo della Segreteria del Generale di C.A. Luigi Trinchieri Comandante della Scuola di Guerra, con il quale ha partecipato a numerose missioni di servizio all’Estero in USA, Argentina, Turchia, Francia, Germania Ovest, Spagna, di Capo Ufficio Segreteria e Personale del C.I.V.A. (VIII Reparto dello Stato Maggiore Difesa), di Comandante del Distretto Militare di Viterbo e infine di Direttore della Divisione Disciplina del Ministero Difesa ove ha amministrato la disciplina dei SU e dei Militari di Truppa dei Carabinieri e dell'Esercito.
Nel corso della carriera militare ha frequentato numerosi corsi di formazione e di specializzazione (addetto alle sezioni istruttori, riforma tributaria, NBC, ardimento (ranger), consigliere giuridico militare, addetto agli automezzi e mezzi corazzati, pilota elicotteri alla Scuola Volo Elicotteri dell’A.M. di Frosinone. Ha partecipato ai soccorsi nel terremoto di Montevago e Gibellina nel gennaio del 1968. Ha ricevuto encomi, elogi e compiacimenti per il rendimento in servizio.
E'stato insignito di riconoscimenti e decorazioni: Cavaliere Ufficiale al Merito della R. I., Medaglia Mauriziana, Commendatore dell’Ordine di San Silvestro Papa, Cavaliere del Santo Sepolcro, Cavaliere dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio. Si fregia di 3 decorazioni per invalidità contratte in servizio, della medaglia di lungo comando e della croce per anzianità di servizio. E' stato di recente nominato Custode del Grifo Arciere al merito dell'artiglieria c/a e consulente legale del Reggete.
► Nell'anno accademico 1987 -1988 consegue la laurea in giurisprudenza presso la Libera Università degli Studi “Gabriele D’Annunzio” di Teramo. Nel 2005 si iscrive all’Albo dei Praticanti Avvocati di Rieti e dopo aver compiuto il previsto tirocinio, supera l'esame di abilitazione alla professione e si iscrive all’Ordine degli Avvocati di Rieti  con Studio in Viale dei Flavi 17/E ove esercita la professione forense.
► All’età di 16 anni si è occupato poesia e di musica (fisarmonica e pianoforte), ha composto alcune canzoni. Si è appassionato soprattutto alla poesia di Quasimodo, Pasternak e Pavese. E' per natura portato per l’endecasillabo ed ha prodotto e pubblicato varie opere a soggetto esistenziale, sociale e morale rivelando una vena ermetico-crepuscolare con caratteristiche personali. Come tale ha partecipato a numerosi concorsi ed ha conseguito premi prestigiosi in Sicilia, Puglia, Lazio, Toscana, Umbria e Calabria. E' autore di saggi di sociologia e religione, sta ultimando un saggio di sociologia militare traendo sputo dalle esperienze personali e studia i fenomeni di modificazione del linguaggio del costume e della società. E’ giornalista iscritto all'albo dei giornalisti del Lazio dal 6-12-1989 nell'elenco pubblicisti. Nel 1987 ha fondato Graffiti periodico di Arte e Cultura presente anche sul web (www.graffiti-on-line.com) del quale è proprietario e Direttore Responsabile. Nel 1986 ha fondato “Clubartespressione Rieti-Europa” Organizzazione Associativa Culturale Polivalente no-profit, registrata a Rieti il 31 marzo 1989 al N. 597 MOD. III, della quale è Presidente.
► Tra il 1956 e il 1960 ha frequentato a Trapani gli atelier dei pittori Lino Tardia (allievo di Guttuso, Studio a Roma in via Frattina) e del pittore tunisino Benito Messana (cubista). La sua prima mostra (chine a colori su carta patinata) è del 1958 a Marsala (Trapani) presso il Circolo universitario marsalese, dove ha conseguito un precoce successo di critica sui giornali dell'epoca e realizzato alcune vendite (Concessionaria Fiat di Marsala). Tra il 1962 e il 1972 ha percorso un itinerario figurativo espressionista in chiave “fauve” e si è confrontato coi pittori Ligas (Sardegna) per l'incisione e il graffito, Zampogna (Sicilia) per la purezza del colore e l'impianto scenografico, Gastone (Calabria) per l'interpretazione della figura umana, la prospettiva e il trattamento del murale. Ha esposto in Italia e all’estero. Sue opere sono custodite in numerose collezione pubbliche e private, in Italia e all'Estero. E' quotato in vari cataloghi d’arte italiani tra cui il Bolaffi, l'Elite e il Comanducci ed ha conseguito prestigiosi premi. A partire dal 1974 ha inizio la sua partecipazione alla vita artistica e culturale reatina, concorre alle estemporanee organizzate dagli enti pubblici locali e dalle associazioni culturali e collabora a pubblicazioni culturali tra cui l’Agrifoglio, il Tizzone, Mondo Sabino, Abruzzo Oggi con articoli, poesie e illustrazioni. Tra il 1983 e il 1988 ha frequentato presso la Libera Accademia “Carlo Cesi” di Villa Mentuccia Antrodoco (Rieti) della quale è stato co-fondatore, i corsi di disegno e pittura diretti dal prof. Lin Delija pittore espressionista albanese e fa parte del Gruppo i “Mentucciani” pittori allievi dell’Accademia di Villa Mentuccia. Come tale ha prodotto anche opere e mostre di arte sacra. Fondamentale la mostra personale del 1986 a Spoleto Hotel Dell'Angelo durante il Festivasl dei Due Mondi. Ha progettato “logos”, manifesti, copertine di libri e illustrato libri di poesia tra cui I Biancospini di Enzo Spadoni.
► E’ autore di sistemi di previsione lottologica su base statistica, non testati per una naturale contrarietà al gioco di qualsiasi specie. Ha infatti condotto un’approfondita ricerca sullo sfaldamento dei numeri in pole position osservando i fenomeni riferiti alla posizione occupata dai numeri prima dell’estrazione e utilizzando le esperienze dei matematici Gauss e Poisson. Ha anche ideato un prospetto di previsione a farfalla per lo studio dei fenomeni riguardanti le estrazioni dei numeri vertibili  e ultimamente si interessa alle osservazioni del matematico naturalista Fibonacci per applicarle alle estrazioni del lotto.
► E' Socio Fondatore del Lions Club Antrodoco Velina Gens e dal 1992 si prodiga per mantenere vivo lo spirito di servizio dei soci, stimolarne l'osservanza dei principi etici e morali dell’Organizzazione Internazionale e per rendere naturale l’applicazione degli scopi del lionismo alle attività di servizio. Ha organizzato e curato personalmente molti dei più importanti services realizzati dal club, con risultati apprezzati dalle autorità lionistiche e dagli amministratori locali.

 

Inizio

INVIA UN'OPERA

PROFILO PERSONALE

SUPPLEMENTI

 

Pubblicazione

Tesi di Ricerca, Laurea, Master, Dottorato di ricerca.

 

Inserimento opere letterarie, articoli, foto, dipinti,...

Servizio riservato agli utenti registrati

 

Accesso all'area personale

Il servizio consente di modificare le proprie impostazioni personali

  Registrati | Profilo Personale | Norme Generali | Clubartespressione | Privacy

2002-2019 Graffiti-on-line.com

Tutti i diritti di proprietą artistica e letteraria sono riservati.

Registrazione al tribunale di Rieti n. 5 del 07/11/2002.

Consultare le norme generali e la politica sulla privacy.

Proprietario e Direttore responsabile Carmelo SARCIA'

La pubblicazione di articoli, saggi, opere letterarie, tesi di ricerca, ecc. verrą sottoposta alla preventiva approvazione di una commissione tecnica composta di esperti nel ramo nominati dalla Direzione.

Chi siamo | Mappa del Sito | Contattaci | WebMail | Statistiche